Cominciamo con la mia serie di note al momento durante l'anteprima della stampa al NAIAS (Detroit Auto Show) di quest'anno. Questo copre le idee principali sul programma di quest'anno in quel momento. Aggiungerò altri commenti e pensieri ampliati alla fine.

Non sono sicuro che si tratti di una tendenza cromatica reale, ma c'è molto arancione all'edizione #NAIAS # NAIAS2018 di quest'anno

La partecipazione sembra ridotta e lo spazio più aperto a # NAIAS2018. Le cose sembrano andar bene quest'anno. Inizialmente ho pensato che fosse un declino dell'industria automobilistica.

Negli ultimi anni sono stati colmati vari tipi di gap, fornitori e settori correlati, ma non i corridoi liberi quest'anno.

Il concetto di proprietà automobilistica potrebbe iniziare a declinare, ma non è ancora a quel livello.

Ulteriori informazioni sui media vengono rilasciate direttamente dai siti multimediali delle aziende direttamente, in modo più economico e semplice rispetto alla preparazione dei kit stampa.

L'ambiente politico non può aiutare. Non ho informazioni su #NAIAS, ma la mia impressione personale è che l'affluenza dei giornalisti stranieri sembra bassa.

Anche le "giostre" sono vuote. Forse i giornalisti sono tutti sfiniti e questi si riempiranno durante lo spettacolo pubblico. Ma molte persone in giro.

C'è un po 'di familiarità con un numero di display. Pavimenti in legno, anche sui giradischi. E un gigantesco display da parete shadowbox accogliente.

Forse un minor numero di ragazze allo stand (dello stand accanto alla macchina sulla varietà del giradischi) a # NAIAS2018 Non si conoscono gli spettacoli pubblici a confronto.

Abbastanza sicuro che questo display fosse anche su # naias2017, quindi c'è un po 'di riciclaggio in corso, anche se -green- non fa più parte del programma.

Ancora una volta, non ho numeri specifici, ma sembra che ci siano meno macchine per display. C'è una calma, anche in tutto il flash e il bombardamento

Oltraggioso sembra essere l'antitesi di # NAIAS2018 C'è già troppo nel mondo, e aggiungerlo non andrà lontano. Lo capiscono.

Non sono sicuro che #NAIAS sia più rilevante per @ecogeek. I trasporti sono un elemento importante in un mondo più verde, ma le case automobilistiche sono andate avanti.

Non è stata la prima cosa che mi è venuta in mente, ma a poco a poco ho avuto la sensazione crescente che non fosse così pieno di uno spettacolo come negli anni precedenti. Ci sono diverse cose che potrebbero causare questo, ed è probabilmente una combinazione di tutti questi fattori. (E potrei sbagliarmi completamente, i numeri potrebbero essere diversi, ma è il mio senso di ciò che ho osservato quest'anno.) Sono abbastanza certo che la copertura estera fosse in calo rispetto agli anni precedenti. Le maggiori difficoltà di viaggio (ottenere un visto, figuriamoci un visto di lavoro) significano meno giornalisti. Qualche anno fa, ricordo il grande, accogliente striscione nella gigantesca sala multimediale con bandiere di molte nazionalità. Nel 2011, Ho scritto altrove: "La natura poliglotta dello spettacolo è rafforzata sia dal numero di bandiere nazionali che pendono dal soffitto sopraelevato, sia dalle lingue che si sentono mentre si cammina attraverso la stanza." Non c'era nulla di tutto ciò nel 2018.

Il costo del viaggio potrebbe essere un altro fattore. Con le grandi case automobilistiche che gestiscono sempre più i propri media, le dispense e i kit stampa sono in declino. Ora, tutto ciò che uno scrittore deve fare per ottenere molti comunicati stampa e immagini è visitare il sito Web multimediale dell'azienda (media.carcompany.com o alcuni di questi) e scaricare tutte le informazioni di cui hanno bisogno. Non è necessario viaggiare e affrontare l'inverno del Michigan.

Potrebbe essere che la proprietà delle automobili stia cominciando a declinare, e con essa un interesse calante per le automobili in generale? Non sono sicuro che siamo ancora abbastanza a quel punto, ma potrebbe esserci un generale sbiadimento dell'interesse per le auto e una riduzione corrispondente della quantità di copertura che i media sono disposti a fornire. Anche le emittenti radiofoniche e televisive locali, che hanno avuto una notevole presenza negli spettacoli degli ultimi anni, erano meno presenti quest'anno.

C'erano macchine da vedere, ovviamente, ma uno spettacolo molto meno avvincente, specialmente per un EcoGeek. Certo, ci sono ancora veicoli elettrici come parte del mix, e alcuni passi avanti in corso da un paio di aziende che sembrano fare qualcosa per essere più ecologici. Ma, alla fine, non è uno spettacolo forte, e non uno con molto in termini di notizie ecologiche.





Vedi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *